CULTURA

Numerosi sono i luoghi suggestivi, che rimandano ai tempi passati con i tre Musei di interesse etnico-culturale. Nelle vie e nelle antiche contrade si respirano ovunque i profumi e i sapori della storia.

  • Museo della Valle: Il Museo ha sede in un palazzo del seicento abitato allora dalla famiglia del cardinal Furietti. Gli oggetti catalogati sono moltissimi, quelli esposti sono 2.500 suddivisi per tematiche in dodici sale. (continua)
  • Museo di San Lorenzo: Questo museo, prettamente religioso, è stato istituito nel 1985 nella casa dell’ex Giudicatura, che era stata acquistata dalla parrocchia nel 1963 per riporvi gli arredi sacri. (continua)
  • Museo del Soldato: Nell’anno 2002 il gruppo Alpini di Zogno guidato dal capogruppo Luigi Garofano, tramite una convenzione con l’Amministrazione Comunale, ristruttura lo stabile e lascia la vecchia sede in affitto per una più spaziosa e moderna. (continua)
  • Casa Museo Bortolo Belotti: La Casa Museo Bortolo Belotti è il frutto di un importante lavoro di riqualifcazione degli spazi della Villa Belotti , nella logica di un percorso di fruizione delle opere che evidenzia momenti della vita dello storico zognese, nei luoghi da lui vissuti. (continua)