Casà fò mars

Si ripropone anche quest’anno la tradizionale  cacciata di Marzo che si è svolgerà  giovedì 31 Marzo. Una tradizione ed una festa  secolare profondamente legate a una civiltà contadina, che in altri comuni non esiste piu’ o sta sparendo ma che a Zogno si tiene viva ed ogni anno si rinnova. Fortunatamente, questa festa è  rinata alcuni anni fa  per l’iniziativa del comune di Zogno con il contributo  di associazioni culturali e con la collaborazione dell’Oratorio di Zogno.

Ogni anno si rinnova e molte persone si ritrovano ad essere il fulcro per far continuare  questa festa tradizionale del paese di Zogno, in provincia di Bergamo: la Tiràda di Tòle, la cacciata di Marzo.

La cacciata del freddo  e dell’inverno con il benvenuto alla primavera e alla bella stagione . Quest’antica tradizione popolare di Zogno si ripropone ogni anno il 31 Marzo, anche se le origini si perdono nei secoli, negli anni purtroppo era andata scemando tanto che le generazioni più giovani non ne conoscevano nemmeno l’esistenza. La ripresa della tradizione alcuni anni fa nel 2003  ha permesso  il tramandare anche ai giovani le gesta e l’antico significato che assumeva per la popolazione zognese e brembana. La cacciata di Marzo viene effettuata dai ragazzi seguendo modalità vecchie e collaudate nei secoli con lattine tole e padelle tutti insieme a far baccano per scacciare l’inverno!